Afro Mix: A Tribute to Cosmic Disco vol. 2

afro cosmic lazise
L’ingresso della discoteca Cosmic di Lazise

Ad inizio anni 80 le discoteche intese come luoghi di incontro e di divertimento collettivo registrano un enorme successo, ma è anche vero che le discoteche risultano essere sempre più simili fra loro e sempre meno selezionate. In particolar modo c’è una uniformità nel genere musicale proposto, cambia la struttura e l’aspetto del locale, ma nei giradischi dei vari d.j. i vinili che girano sono gli stessi. Ben pochi sono i d.j. che hanno la fantasia e l’azzardo di proporre qualcosa di diverso, fra questi riescono a distinguersi Daniele Baldelli e Claudio Tosi Brandi che animano le serate della discoteca Cosmic di Lazise sul Lago di Garda. Non è mai facile andare contro corrente rispetto alla tendenza musicale del momento, c’è il rischio di svuotare la pista da ballo e far perdere clientela al locale dove lavori con la conseguenza di farsi cacciare dal gestore. Chi ha del talento però riesce ad assumersi questi rischi ed a trasformarli in un successo, è il caso di Daniele Baldelli che si dimostra capace di proporre qualcosa di diverso e completamente nuovo rendendo unica nel suo genere la discoteca dove lavora: il Cosmic. Poi arrivano gli emuli che provano a cavalcare l’onda di questa nuova tendenza, denominata in gergo musica afro, riproponendo in parte la scaletta musicale che hanno ascoltato dalle mitiche cassette del Cosmic. Questi nastri hanno come base di partenza la discoteca di Lazise e dopo numerose duplicazioni si espandono un po’ ovunque portando sempre più lontano l’eco del tam tam cosmico. Ad un primo ascolto i brani contenuti in queste cassette sembrano per lo più sconosciuti visto che Baldelli non propone la disco commerciale, ma un genere tutto suo composto anche di 45 giri suonati a 33 e viceversa. Per gli appassionati inizia allora la ricerca dei titoli dei vari vinili proposti al Cosmic, non semplice all’epoca ma di recente resa più facile grazie ad Internet. Io appartengo alla schiera dei nostalgici del “Remember Cosmic” e come mio piccolo contributo alla causa vi propongo alcune raccolte da me mixate contenenti i pezzi di maggior successo che il maestro Daniele Baldelli suonava al Cosmic. Dopo la prima raccolta: A Tribute to Cosmic vol.1 ecco online la seconda, ne seguiranno altre.
Sotto trovate il link per scaricare questa raccolta
Buon ascolto!

Afro Mix: A Tribute to Cosmic Disco vol. 2
1868 Download

7 commenti

  1. mauri

    grazie a voi ho trovato una canzone che erano anni che la stavo cercando (incantations dei GANG)
    il titolo lo conosco solo ora trovata su questa cassetta stupendo sono felicissimo mi ricorda dei momenti felici molto felici

    Rispondi
  2. Beppe

    Ciao,sono un super appasionato ancora oggi a 52 anni una volta al mese vado a ballare con Baldelli,Rudy,Ebreo,Rubens,ecc…. naturalmente Brescia / Mantova
    visto che sono di Brescia.mi piacerebbe scaricare un po’ di musica del Typhoon sara’ possibile??

    grazie di tutto di esistere.

    Rispondi
  3. Franco

    Non me la sono mai dimenticata là musica afro anni 80 anche se ho 52 anni

    Rispondi
  4. Giova

    Grazie per questo Tributo, bellissimi anni di gioventù. Capelli lunghissimi, pantaloni a vita bassa e scampanati (TO) , Le mitiche 2cv, r4, pallas (squalo) tutte rigorosamente adesivate . discoteche frequentate fino alle loro chiusure anni 1985/86/87 e giu di li, melody mecca, chicago, big nephenta, big apples, arena, typhoon, e altre. stupendo grazie mille

    Rispondi
  5. Claudio 64

    Complimenti , Come allora……………..stupendo!!!!

    Rispondi
  6. Remo65 BZ

    Fantastico periodo…. Grandi ricordi di serate indimenticabili in discoteche indimenticabili…. Macchina non ne avevo, e se non avevo il passaggio ci arrivavo in autostop sempre con un amico o amica…..il bello che dovunque ero, sia provincia o discoteca ero come a casa, ovunque viveva la mia tribù…..padovani,veronesi, Trevisani, torinesi, bresciani bergamaschi,bolzano ecc ecc ecc…un unica grande tribù..
    Buona vitahttp://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_heart.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_rose.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif 
http://www.manzini.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif 
 

Navigando nel sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza solo i cookies tecnici per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non ci sono cookies di profilazione. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi